Spesso associata ad un cereale, la quinoa non è altro che una pianta erbacea come gli spinaci e la barbabietola prevalentemente composta da amido ma priva di glutine, con importanti proprietà nutritive.  Originaria dell’America del sud oggi la quinoa viene utilizzata come base per molte ricette, adatta a chi soffre di celiachia perché priva di glutine, è un alimento ipocalorico, ed è ricco di proteine quindi ottima per chi segue una dieta vegana.

Vediamo nel dettaglio le proprietà e utilizzi di questo pseudo-cereale

IMG_2032

PROPRIETA’ E BENEFICI DELLA QUINOA

Innanzi tutto come abbiamo già detto è un alimento ipocalorico con un bassissimo indice glicemico (circa 370/kcal per 100 g) quindi indicato per chi segue diete dimagranti che hanno bisogno comunque di un buon apporto energetico.

E’ priva di glutine

Importante fonte di proteine perché nella sua composizione sono presenti degli amminoacidi essenziali che il nostro organismo non è in grado di sintetizzare da solo ma molto importanti per il buon funzionamento dell’organismo : lisina e metionina. Il suo elevato contenuto proteico, rende la quinoa una valida alternativa rispetto agli alimenti proteici di origine animale.

Contiene fibre, minerali quali i magnesio, potassio e fosforo,  vitamina E, un antiossidante che aiuta a combattere i radicali liberi e l’invecchiamento cellulare, vitamina C,  e vitamina B2.

DOVE ACQUISTARLA E COME SI PREPARA

La quinoa oggi è reperibile in quasi tutti i supermercati nel reparto dei cereali, nelle erboristerie e nei negozi bio.

La preparazione è molto semplice. Innanzitutto bisogna sciacquare la quinoa abbondantemente  sotto acqua corrente prima di cucinarla per eliminare le saponine che conferirebbero un sapore amarognolo alla quinoa.  Fatto ciò si può procedere con la cottura ponendo la quinoa in una pentola con dell’acqua non salata ( la proporzione è una parte di quinoa e due di acqua, da aggiungere eventualmente se l’acqua fosse stata assorbita tutta ma la quinoa non ancora cotta). I tempi di cottura possono variare ma generalmente sono necessari 15 minuti a fiamma moderata. A fine cottura la quinoa aumenta di 2,5 volte il suo volume.

quinoa cotta

UTILIZZI NELLE RICETTE

La quinoa in cucina può essere utilizzata come gli altri cereali quindi come base per insalate e zuppe, ma anche come contorno abbinata alle verdure. Ottima per realizzare burger e polpette vegetali ma anche dolci e biscotti. La sua farina mescolata ad altre farine, come quelle di farro, di frumento e di Kamut, puo essere utilizzata  per preparare degli ottimi prodotti da forno sani e nutrienti.

IMG_1426
burger di quinoa e barbabietola